La Befana di Crevalcore

Inizio dell’anno col botto al Running Oltrepò. Per festeggiare degnamente il giorno della Befana e l’inizio della nuova stagione podistica decido di partecipare, in compagnia di Vittorio “Vito” Carta, alla Maratona di Crevalcore, in provincia di Bologna al confine con il territorio modenese, luoghi colpiti duramente dal recente sisma. I nostri obbiettivi erano diversi: io volevo portare a termine a qualunque costo la mia quarantatreesima maratona; Vito voleva migliorare il proprio personal best di 3h28’, stabilito a Firenze lo scorso mese di novembre. Obbiettivi centrati da entrambi: mentre io in strisciante agonia ho chiuso la mia fatica in 4h34’44”, Vito ha letteralmente “spaccato!” massacrando il precedente PB e staccando un superlativo 3h16’01” (ma il real time è ancora da verificare). E’ stato davvero bravo e si è tolto questa soddisfazione nonostante le diverse birrette bevute la sera precedente la gara e nonostante l’aver dormito poco – dice lui – per causa mia, che devo aver “rasgato” nel sonno peggio di una banda di tagliaboschi canadesi – dice sempre lui. Quindi secondo me ha del margine di miglioramento e potrebbe riprovarci magari in qualche maratona autunnale.

La Maratona di Crevalcore è una competizione giovane, essendo solo alla terza edizione, ma mi è parsa ben organizzata. Il percorso è pianeggiante, lungo 21 km da ripetersi due volte e presenta anche un tratto di strada non asfaltata; un solo lungo cavalcavia a spezzare la monotonia della campagna modenese. Ottima la logistica e discreto il pacco gara.

La giornata sportiva prevedeva anche lo svolgimento della Mezza della Befana, che ha visto al via altri due blasonati Corvi, protagonisti entrambi di ottime prestazioni: Andrea Ballerini (1h26’30”) primo nella categoria M45 e Mauro Procaccianti (1h38’44”).

Ringrazio la splendida Befana Marzia che si è prestata a posare con noi prima del via.

Marco

Altri Corvi hanno cominciato l'avventura 2014 con la prima Fidal Provinciale. La Gio e la Simona si sono già imposte nelle loro categorie, gli altri hanno fatto del loro meglio, ma la competizione ormai è arrivata a ottimi livelli, e restare tra i primi è sempre più difficile. Il migliore tra i maschietti è SteB, secondo.

Però il primo a fare punti nel 2014 è sempre lui, Remador, con una mezza il 5 gennaio.

nick