Una Giornata da Corvi

 

Sei giorni dopo la gara sociale eccoci tutti belli carichi a sgambettare quà e là Il grosso del gruppo si è concentrato a Salice Terme dove sono andate di scena Trail e Corsa delle Terre Diverse. Nel primo abbiamo schierato alcuni dei nostri specialisti ed il più veloce è stato Pier Dante Turatti che ha concluso i 24 km del percorso in 2h36'50". A seguire Marika che si scalda appena appena con una distanza così corta, Alberto Corte che per poco non scende sotto le 3 ore e Silvia Valle che si piazza al 5° posto nella categoria F18. foto

Altri sette corvi invece hanno preferito i 12 Km del vivicittà. Il percorso si snodava su un giro di lancio iniziale per poi ripetere due volte un circuito piuttosto duro. In gara il sottoscritto secondo M45 dietro al fortissimo Cremonte, Andrea Ballerini premiato come quarto nella stessa categoria, Davide Barosselli e Stefano Trovamala rispettivamente secondo e quarto tra gli M40, Corrado Muzzetto, Paolo Rossi e Barbara Sacchi (terza tra le F40). Presenti sulle strade di Salice anche Barbara Maestri, i Fratelli Bracco e Paola con il piccolo Filippo. 

I più coraggiosi invece hanno preferito affrontare la regina delle corse alla Milano Marathon. Risultato di rilievo per Antonio Ramunno (ce lo aspettavamo) che conclude in 2h54'44" tra i primi 100 e inserendosi al secondo posto nella classifica all time del Running Oltrepo'. Presente sulle strade Meneghine anche Andrea Bassi che chiude sotto le cinque ore. All'ombra della Madonnina hanno corso anche Maria Apicella, Alessandro Codega e Marco Valicati una frazione di staffetta. 

Altri tre corvi, invece, sono volati fino a Firenze per correre una bellissima Mezza. Come da ordine di arrivo erano presenti Francesco Colucci che ha corso nella "sua città" in 1h37'41", Marco Porri alla prima coi colori bianconeri e Mauro Procaccianti.

Il nostro super specialista dei Trail, Filippo Cesario, si è cimentato nella Maremontana di Loano concludendo in 6h25'31" piazzandosi al 51-esimo posto assoluto. Inoltre a Spinetta Marengo hanno gareggiato Stefano Borin che conclude i 10 Km della Fraschetta in 37'50", Nicola Bigatto che chiude in 38'40" e Anna Ramaioli che ritocca il proprio personale portandolo a 41'43" e che le permette di salire sul podio della gara piemontese. 

Per non farci mancare nulla, il sabato, sulla Pista di Pavia, Stefano Fozzati, reduce dal salto triplo agli europei di Ancona, ha corso i 150 metri in 19.91 

                                                                    

                                                                         Fabio

 

Grande Fozz!

Ecco due righe direttamente del nostro Stefano Fozzati che si è cimentato nei Campionati europei Indoor ad Ancona ed è arrivato sesto nel salto triplo:

"Ciao a tutti,

sono appena tornato dai Campionati Europei Indoor. Trovarsi a gareggiare con la maglia dell' Italia assieme e contro atleti di tutta Europa è veramente stimolante ed aggregante . Sul campo tutti contro tutti ma, alla fine, la voglia di ritrovarsi ancora era palpabile: le foto, i selfie, lo scambiarsi i numeri di telefono.. stava a significare la voglia di conoscersi meglio e di abbattere i confini e pregiudizi che purtroppo ogni tanto riaffiorano.

Ho gareggiato con 2 polacchi, un francese, un norvegese, un austriaco, un lettone, un tedesco e qualche italiano (decisamente un bel minestrone assortito di colori e di lingue).

Tornando alla gara, è proprio vero che gli assenti hanno sempre torto; infatti io ero molto preoccupato per i miei tendini  che mi stanno facendo tribolare da mesi. Avevo paura di non riuscire a saltare ed ero convinto di aver fatto la scelta sbagliata a partecipare a questa competizione e che sarebbe stato molto meglio se mene fossi stato a casa! Invece mi sbagliavo, in gara mi sono trovato a competere con gente più forte di me e dopo 2 turni di salti ero addirittura terzo. Comunque alla fine sono riuscito ad entrare in finale e a piazzarmi sesto in Europa, tra l’altro facendo il mio personale stagionale, di più sinceramente non potevo sperare.

Ciao Fozz"

Speed Run e campionato sociale

 

Ieri, nel lunedi di pasquetta, si è corso nel circuito “Tazio Nuvolari” di Cervesina la prima edizione della Speed Run che per noi del Running Oltrepo significava anche Campionato Sociale 2016.

Un 10000 certificato Fidal da correre in 4 giri su un circuito automobilistico.

La data particolare vista la festività e il maltempo non hanno giocato a favore dell’organizzatore Stefano Emma coadiuvato nel compito dalla società Iriense e il numero di partecipanti non è stato elevatissimo. Stefano ha fatto comunque un buon lavoro e crediamo che l’anno prossimo con maggiore esperienza farà ancora meglio.

La corsa in termini assoluti la vincono Tommaso Vaccina con il tempo di 32:08 e Angotti Karin in 38:30 per le ragazze, a entrambi ma soprattutto all’amico Tommaso i nostri complimenti.

Per noi del Running Oltrepo’ “ Campionato sociale” vuol dire partecipare in massa (ieri eravamo 27) cercando di mettersi dietro più compagni di squadra possibile in una gara fatta di sano agonismo, e alla fine vinca il più forte. Quest’anno nessun colpo di scena e a trionfare sono i favoriti:

Maschile                                                                                          Femminile

1°Alessio Siviero     36:40                                                                   1°Anna Ramaioli   42:30

2°Fabio Giani         38:45                                                                   2°Barbara Sacchi  48:04

3°Ballerini Andrea  39:00                                                                    3°Maria Apicella   48:47

 

Dietro di loro tutti bravi e velocissimi i vari Nicola, Mauro,Gianfri,Davide, Paola (graditissimo ritorno il suo),poi Marika,  Marco e Mauri (che bello rivederli con il pettorale dopo tanto tempo), Luca e il sempre più gremito team portalberese formato da Cristiano,Filippo e Andrea ,i Fozzati Hailu e Massimo, i nuovi Davide,Paolo, Ilenia e Elena, i nostri saggi Maio, Massimo e Marcello. Eravamo davvero molti.

Complimenti quindi a Alessio che vince il campionato per la terza volta e ad Anna arrivata a 5 vittorie ma anche a tutti gli altri corvi che hanno risposto presente rendendo il nostro trofeo interno cosi bello e divertente!

Renato

 

clicca QUI PER LE FOTO

Le altre gare di Domenica

 

 
DUE PERLE
Un altro gruppetto invece ha preferito una bella gita al mare, si fa per dire, per correre la mezza delle due Perle rinviata ad inizio febbraio. Discutibile la decisione dell'organizzazione di far partire la gara alle 8 del mattino, ma che non ha scoraggiato i nostri.
Il più veloce di tutti è stato Luca Sacchetto che ha portato a termine le sue fatiche in in 1h34'30", a seguire Stefano Trovamala e il resto della banda dei portalberesi: Filippo, Umberto e Cristiano.
 
 
BRESCIA ART MARATHON
Ma chi non si ferma mai e non ha paura dei chilometri è sempre lei: Maria "SuperApi"che va a Brescia e finisce l'ennesima Maratona, questa volta in compagnia e senza forzare... pensare che solo pochi mesi fa era ferma per una caduta.
 
 
CORRI A ZIBELLO
Ma non è finita qui, perché Stefano Borin a Zibello corre i quasi 10k in 37'16" classificandosi 47° su un totale di 333 concorrenti.
 
 
PARABIAGO RUN
Altra 10k a Parabiago e altre soddisfazioni: Anna termina in 42'20" classificandosi al secondo posto di categoria, mentre Nicola riesce a stare sotto i 40 minuti nonostante finisca la benzina a 3 km dall'arrivo.
 
Fabio

 

Scarpa d'Oro 2016

   

Scarpa d'Oro Half Marathon 2016 appuntamento imperdibile per i podisti pavesi, quest'anno valida anche come Campionato Provinciale di Mezza Maratona, 13 i nostri alla partenza. La giornata e' ideale, temperatura fresca e poco ventosa, solito ritrovo di gruppo sul lato sinistro della tribuna, volti tesi e concentrati, qualche foto pregara della Sacchi e di Valicati in versione reporter, un breve riscaldamento e poi via, 2 dei "top runners" bianconeri ottengono risultati di rilievo, Alessio Siviero con 1h19'08" vince la M35 e Guido Serafini con 1h21'20" e' terzo, strepitose prestazioni che finalizzano il duro lavoro dei mesi invernali. Altri podi provinciali per l'eterno Andrea Ballerini in 1h25'09" nella M45 dietro a mostri da 1h17' come Aziz e Locatelli e Davide Barosselli in 1h29'28" nella M40. Gara in controllo per Antonello Ceccon che senza fatica finisce in 1h28'58" piazzando un allungo nei kilometri finali. Di seguito ottime prestazioni di Massimo Fozzati, Colucci, Procaccianti, Muzzetto e Rossi tutti sotto 1h 41'. Al traguardo un sempre presente Maiolino seguito dall'esordiente Francesco Riccardi e da Antonino Armenio.
Ottimo il ristoro 
Prossima gara il 28 marzo (Pasquetta) a Cervesina per la SpeedRun 10K valida come campionato Fidal, ma soprattutto gara che assegnera' i titoli di Campione Sociale 2016 Running Oltrepo'.