Da Vidigulfo a Carbonara..fino a ...

  • Stampa

STRAVIDIGULFO

Domenica è andata di scena la terza edizione della StraVidigulfo, ormai diventata nota ai podisti perché la lunghezza del percorso è noto solo a fine gara... non si sa mai cosa ti capita.

Noi, curiosi di cosa potesse accadere, ci siamo andati in tanti, ma proprio tanti! Siamo risultati primi nella classifica a squadre del Grand Prix Fidal. A parte questo ci sono stati anche vittorie e piazzamenti da parte di Corvette e Corvi.

Come al solito le ragazze sono state super vincendo la categoria F35 con Anna Ramaioli e F40 con Barbara Sacchi. Nella M45 doppio podio con il sottoscritto secondo e Andrea Ballerini terzo. Hanno corso la competitiva anche Massimo Lorè, Maurizio Bruschi sempre più presente, Filippo Pezzini che ormai è una certezza, Nicola Bigatto nonostante la gamba acciaccata, il nostro dottore Mauro Procaccianti, il presidente Renato Salvini sempre più in forma dopo l'ultimo infortunio, Marco Valicati che bissa la presenza dopo Trivolzio, Cristiano Meriggi sempre più parte integrante della squadra e a chiudere il mitico segretario Marcello Montagna. 

A completare lo squadrone anche Alessandra Barbieri, Corrado Muzzetto e Barbara Maestri nella doppia veste di runner e fotografa.

A rovinare la bella giornata i soliti furti che questa volta hanno colpito anche Corrado, a questo punto, secondo me, sarebbe bene rendere obbligatorio il deposito borse per poter organizzare una gara.

 

CARBONARA

Se la domenica non fosse bastata ecco subito il giorno dopo una bella gara organizzata dal Raschiani Trathlon Pavese del Presidente Libanore con oltre 150 partecipanti. Anche se stanchi dal giorno prima alcuni Corvi hanno voluto bissare l'impegno podistico del weekend lungo, tra questi Anna Ramaioli che agguanta un buon secondo posto di categoria. Doppietta bianconera nella categoria M35 con Alessio Siviero secondo e Guido Serafini terzo. Fortunato a salire sul podio degli M45 anche il sottoscritto grazie al primo posto assoluto del missile Giuseppe Sorrentino dello Scalo primo assoluto al traguardo che ha liberato una posizione sul podio di categoria. Presenti anche Luciano Ciceroni che dimostra le sue doti di velocista con un arrivo supersprint, Nicola Bigatto anche per lui doppia gara e Alessandro Codega al rientro dopo un periodo lungo. Grazie ancora una volta a Barbara Maestri per il servizio fotografico.

 

SARNICO LOVERE

Quattro dei nostri sono volati fino al Lago D'Iseo per correre la Sarnico-Lovere dove la corsa si intrecciava con la bellezza del paesaggio. Il più veloce volece è stato Antonello Ceccon che ha chiuso la sua fatica in poco più di 1h50'. A seguire Stefano Trovamala di poco sopra le due ore, Maria Apicella diciottesima di categoria e un super soddisfatto Andrea Bassi supportato dal suo Clan.

 

MEZZA DI GENOVA

Bravissimo anche Paolo Censurini che in Liguria taglia il traguardo nonostante i crampi gli tengano compagni negli ultimi km.

 

MEZZA DI OSTUNI

Francesco Colucci si concede una trasferta pugliese correndo la 9ª Maratonina degli Ulivi Secolari e terminando sotto l'1h40'.

 

50 KM DI ROMAGNA

Se sono pochi Km lui nemmeno ci pensa a partire ed ecco che il nostro Vito Carta vola in Romagna per terminare 50 km in 4h30' esatte.... stakanovista!!!

Fabio